Accedi

Ho dimenticato la password




Migliori postatori
sharon bdb (1142)
 
Giady (1071)
 
bandita (934)
 
Dany (887)
 
duciola84 (434)
 
alex88 (421)
 
Cinzi@ (405)
 
Cris (207)
 
barbarina81 (171)
 
MaryPattz (168)
 











Non sei connesso Connettiti o registrati

Le cinque stirpi

Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 1]

1 Le cinque stirpi il Gio Dic 09, 2010 3:51 pm

nemesis

avatar
new entry
new entry
Posso consigliarvi questa tetralogia fantasy un pò particolare? a me è piaciuta molto


La Terra Nascosta è protetta ai suoi confini da alte montagne, e gli unici accessi attraverso queste sono cinque grandi portali, custoditi da cinque antiche stirpi di nani.

Oltre ad essi la Terra Nascosta è abitata anche da elfi e uomini che vivono in placida armonia sotto la guida di sei grandi stregoni che controllano le sei nazioni in cui la Terra Nascosta è divisa.

Il tradimento di uno di essi, Nudin, trasformatosi in Nôd'onn, indebolisce però la magia e uno dei portali cede alle forze del Male composte da mezz'orchi e albi (elfi malvagi). L'unica speranza per le popolazioni della Terra Nascosta è quella narrata da una antica leggenda, un'arma detta la Lama di Fuoco. Il compito di forgiarla verrà assegnato a Tungdil, un nano, che dovrà però affrontare molti pericoli per portarlo a termine.Nella sua missione verrà anche aiutato da Böendal e Böindil, due nani guerrieri gemelli.


Sebbene Tungdil abbia portato a termine la forgiatura della Lama di Fuoco ed abbia sconfitto Nudin, la guerra non è ancora finita. Infatti, nell'ovest, nella Terra dell'Aldilà, è sorta una nuova minaccia, costituita da undici avatar del dio Tion. La leggenda narra infatti che Vraccas, il creatore dei Nani, colpì per undici volte con il suo martello il dio Tion, che è il creatore di tutti gli esseri malvagi. Ad ogni colpo del martello di Vraccas si staccava una scheggia che si trasformò in umanoide. Da allora, gli undici avatar hanno come obiettivo quello di distruggere tutto ciò che Tion ha creato. Paradossalmente, i Nani non vogliono impedire a questo bene di prevalere, quindi si organizzano per respingere gli avatar, che intendono entrare nella Terra Nascosta per eliminare ogni traccia di malvagità. Ovunque vanno, però, questi avatar incendiano città e massacrano la popolazione perché la ritengono impura, risparmiando solo vergini e bambini. Spetterà a Tungdil Manodoro sconfiggere gli avatar, guidati dall'Eoil, una divinità generata da Sitalia, la creatrice degli Elfi.


Dopo l'ultima grande battaglia sembra che la Terra Nascosta sia stata finalmente liberata da tutte le forme del male; l'Eoîl, infatti, nella sua brama di purezza assoluta, ha cancellato tutte le creature del male usando la Stella del Giudizio. L'immenso potere dell'incantesimo è stato poi racchiuso in una gemma, di cui sono state prodotte varie copie da distribuire nei vari regni della Terra Nascosta: dato che nessuno sa quale sia la vera pietra, chi dovesse avere intenzione di rubarla non avrà vita facile. Sembra però che un gruppo di ladri misteriosi non si sia lasciato intimidire da questa precauzione, perché i luoghi di custodia delle pietre stanno subendo, uno ad uno, infallibili attacchi. Sarà compito di Tungdil e dei suoi compagni sconfiggere la nuova minaccia, ma prima di tutto l'eroe della Terra Nascosta dovrà ritrovare la voglia di vivere, che sembra aver perso per motivi misteriosi...


La Forra Oscura è stata sigillata tramite un Diamante magico che irradia una barriera invalicabile per chiunque ; mantenendo al sicuro i popoli della terra nascosta.Tuttavia il Diamante sta perdendo potere sgretolandosi fino a diventare pura roccia inutile , liberando cosi' le bestie demoniache assetate di sangue .Quando esse saranno liberate Böindil e Goda si troveranno davanti un'armata micidiale con a capo il loro vecchio amico Tungdil in un'armatura nera di tionio. Nel frattempo ; nei regni conosciuti dominano Albi , Draghi e il Kordrion scappato anni or sono dalla Forra Oscura , assieme a questi il vecchio mago Lot-Ionan è passato alla magia oscura dominando vasti territori una volta appartenenti ai nani .Le stirpi naniche conosciute sono state quasi del tutto distrutte , solo i Quarti resistono e i Terzi alleati agli Albi continuano la loro guerra personale verso i propri simili . Dopo l'uccisione dell'imperatore Nanico da parte di un Elfo nel capitolo precedente ; gli Elfi avevano subito un attacco massiccio da parte di un vasto numero di nani .Gia' in numero molto limitato gli Elfi , popolo dei boschi ; nel quarto e ultimo capitolo sono vicini alla capitolazione finale ; " L'estinzione " . Tugdil tornato dalla Forra dopo duecento cicli è cambiato profondamente ; irriconoscibile agli occhi dei suoi vecchi compagni e non intenzionato a prendere parte alla liberazione dei vecchi popoli tutt'ora sottomessi .Dovrà trovare Böindil uno stratagemma per convincere Tungdil a partecipare a quella che forse sarà la loro ultima avventura

Visualizza il profilo

Torna in alto  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum